PROROGATA FINO AD APRILE 2014 - Biblioteca Medicea Laurenziana - “Boccaccio autore e copista” mostra di manoscritti originali di Giovanni Boccaccio, di sue opere manoscritte del XIV e XV secolo, arricchita da manoscritti digitali, installazioni multimediali, letture dal Decameron in video, Decameron illustrati del XX secolo.

La mostra costituisce una complessiva messa a punto delle ricerche su uno dei più grandi autori della letteratura italiana, oggetto di un interesse ininterrotto nei secoli, e particolarmente dalla seconda metà del secolo XX fino ad oggi, a partire dai risultati delle Celebrazioni del VI Centenario della morte (1975).
In quasi quaranta anni, e proprio lungo le direttive segnate da quell’evento, hanno preso avvio studi e ricerche sulla biografia, la cultura, la biblioteca del Boccaccio, con importanti nuove acquisizioni riguardanti soprattutto la sua attività di copista e filologo (basti qui ricordare recenti scoperte di suoi autografi nelle biblioteche Ambrosiana e Riccardiana, nella British Library).

La Biblioteca Laurenziana è il luogo elettivo per ospitare una mostra di grande livello dedicata a Boccaccio, in quanto la biblioteca conserva nove, dei quattordici suoi autografi. Si tratta, evidentemente, di una situazione assolutamente singolare che ha permesso di allestire una mostra di sicuro interesse e da cui ci si attendono significativi risultati e una grande risonanza nazionale e internazionale. Boccaccio infatti è uno fra i pochi autori della letteratura italiana che ha avuto subito e continua ad avere ampia influenza sulle principali letterature europee, testimoniata dalle traduzioni in tutte le lingue a partire dal sec. XV.

Il percorso espositivo, che presenta 56 manoscritti, in massima parte posseduti dalla Biblioteca Laurenziana, e un ampio supporto di materiali multimediali, intende offrire un quadro di tutta la produzione letteraria di Boccaccio autore, illustrando con almeno un manoscritto tutte le sue opere volgari e latine. A questa prima sezione dedicata a Boccaccio autore seguirà una sezione dedicata a Boccaccio copista e scopritore di testi. Costituiranno sezioni speciali della mostra il Decameron, con una sala appositamente dedicata alla presentazione dell’autografo ora a Berlino e con la presentazione di alcune novelle in video, in versione recitata, e il Teseida con presentazione interattiva delle sue varie redazioni e del progettato programma illustrativo.

Nel catalogo, che descrive un più ampio numero di manoscritti e vede la partecipazione, con saggi e schede, dei maggiori studiosi di Boccaccio, sono recuperati, con ampia illustrazione, tutti gli autografi che non è possibile esporre.

Il catalogo e la mostra sono curati dai professori Teresa De Robertis, Carla Maria Monti, Marco Petoletti, Giuliano Tanturli, Stefano Zamponi.

Il catalogo è stato realizzato grazie ai contributi del Comune di Certaldo, dell’Università degli Studi di Firenze e dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
La mostra è stata realizzata grazie al contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.


In breve:

Titolo: “Boccaccio, autore e copista”

Enti promotori: Biblioteca Medicea Laurenziana, Ente Cassa di Risparmio di Firenze,Ente Nazionale Giovanni Boccaccio,  Regione Toscana, Comune di Certaldo,

Università di Firenze, Università Cattolica del Sacro Cuore

Sede espositiva: Biblioteca Medicea Laurenziana, Piazza San Lorenzo 9, Firenze

Durata mostra: 11 ottobre 2013-11 gennaio 2014 (LA MOSTRA È MOMENTANEAMENTE CHIUSA DAL 12 GENNAIO, MA VERRÁ RIAPERTA ENTRO POCHI GIORNI IN QUANTO SARÀ PROROGATA FINO AD APRILE 2014)

Orario mostra: lunedì - sabato ore 9,30 - 13,30

Biglietti: € 3,00 - € 2,50 se acquistato unitamente al biglietto della Basilica di San Lorenzo

Informazioni: tel. 055 210760, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;

Visite didattiche: Opera d’Arte tel. 055 290184, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Catalogo: “Boccaccio autore e copista” a cura di Teresa De Robertis, Carla Maria Monti, Marco Petoletti, Giuliano Tanturli, Stefano Zamponi. Firenze,Mandragora, 2013

Progetto espositivo: Fabrizio Monaci e Roberta Paganucci architetti.

Ufficio stampa:
Biblioteca Medicea Laurenziana Anna Rita Fantoni tel. 055 210760  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ente Cassa di Risparmio di Firenze Riccardo Galli tel. 0555384214 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Comune di Certaldo Boccaccio2013  Filippo Belli  tel. 0571 661308 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Eventi, mostre, spettacoli, musica, arte contemporanea, percorsi enogastronomici e molto altro ancora... Stai connesso!
Nome:
Email:
Accetto il trattamento della privacy

Musei | dalle 9.30-13-30 / 14.30-19.00

  • Museo d'arte sacra

    In un ex convento Agostiniano del 400, accuratamente restaurato ed inaugurato nel 2001, si trova oggi un Museo di Arte Sacra che fa parte di un circuito di centri espositivi della Valdelsa. Le sale espositive sono dedicate alla pittura, alla scultura e ai paramenti sacri.

  • Palazzo Pretorio

    Palazzo Pretorio, il monumento più rappresentativo di Certaldo, era l'antica dimora dei conti Alberti, costruita intorno alla fine del XII secolo sulle rovine delle antiche case di questa famiglia.