Presentato a Certaldo il "Denarone", una medaglia di cioccolato per celebrare il VII Centenario della nascita di Giovanni Boccaccio con un po' di dolcezza.

19 g di cioccolata al 65% fondente di primissima qualità Venezuelana a coltivazione Biologica. Il Denarone è stato realizzato da un'antica medaglia del XIV secolo che ritrae Giovanni  Boccaccio, detta la medaglia del Manni,realizzata, pare, quattro anni dopo la morte del Boccaccio dalla Repubblica Fiorentina per commemorare l’Illustre Poeta.

Il Denarone nasce da un’idea di Sabrina Taddei,pittrice Certaldese che ha registrato il marchio ed appaltato ad Andrea Calvetti, maître chocolatier, la realizzazione del progetto. Un sodalizio tutto Certaldese per un prodotto artigianale di grande qualità.Basti pensare che già la lavorazione del “cioccolatone” viene fatta pezzo per pezzo per cui non ci sarà mai un cioccolatino uguale all’altro nell’aspetto. Questa lavorazione artigianale a partire da materie prime di elevata qualità conferisce al Denarone quel valore aggiunto che fa di un oggetto un’opera esclusiva. "Con questa edizione di medaglia continuo quella tradizione di famiglia legata Lui stesso effettuòl’acquisto della prestigiosa medaglia trecentesca all’asta avvenuto nel 1974 a Londra da Soteby. Di quella moneta antica furono  riprodotte una serie di 500 pezzi in bronzo nel 1975 in Collaborazione con il Comitato dei festeggiamenti del 6°centenario della Morte di Giovanni Boccaccio. Oggi, a 38 anni di distanza da quell’evento e per il 7° centenario della nascita  di Boccaccio la stessa moneta è stata riprodotta...in cioccolato da me."

Il Denarone sarà distribuito presto in un'elegante confezione corredata di “libriccino” che tratta di Boccaccio e del suo rapporto con i denari, ma anche di Certaldo e dell’amore per il territorio. la prestigiosa scatolina potrà essere usata come portafoto una volta mangiato il cioccolatino.

Il Bar Boccaccio e la Taverna Antica Fonte in Certaldo Alto hanno già ampliato il proprio menù inserendo il Denarone l’uno in una super coppa gelato detta  “Denarone” con gusti abbinati per la degustazione e l’altra nel  dessert “Dolce Poema” con una ricetta appositamente scritta per l’esaltazione del prodotto.

Eventi, mostre, spettacoli, musica, arte contemporanea, percorsi enogastronomici e molto altro ancora... Stai connesso!
Nome:
Email:
Accetto il trattamento della privacy

Musei | dalle 9.30-13-30 / 14.30-19.00

  • Museo d'arte sacra

    In un ex convento Agostiniano del 400, accuratamente restaurato ed inaugurato nel 2001, si trova oggi un Museo di Arte Sacra che fa parte di un circuito di centri espositivi della Valdelsa. Le sale espositive sono dedicate alla pittura, alla scultura e ai paramenti sacri.

  • Palazzo Pretorio

    Palazzo Pretorio, il monumento più rappresentativo di Certaldo, era l'antica dimora dei conti Alberti, costruita intorno alla fine del XII secolo sulle rovine delle antiche case di questa famiglia.